Preghiera di Taizé martedì 9 ottobre 2018 ore 20:00 Portici (NA)

09 Ott 2018 | 08:00 pm - 09:00 pm
Place : Convento dei Frati Francescani, Parrocchia Sant’Antonio da Padova Via Università n° 74 – 80055 – Portici (NA) 2 MARTEDI DEL MESE ORE 20:00
Phone : +393391794473
Email : info@taizeincampania.it

Preghiera di Taizé martedì 9 ottobre 2018 ore 20.00

 

CANTI INIZIALI

 

 

 

 

 

 

SALMO 118, 97 – 104

 

Quanto amo la tua legge, Signore; tutto il giorno la vado meditando. Il tuo precetto mi fa più saggio dei miei
nemici, perché sempre mi accompagna. Rit.

Sono più saggio di tutti i miei maestri, perché medito i tuoi insegnamenti. Ho più senno degli anziani, perché
osservo i tuoi precetti. Rit.

Tengo lontano i miei passi da ogni via di male, per custodire la tua parola. Non mi allontano dai tuoi giudizi,
perché sei tu ad istruirmi. Rit.

Quanto sono dolci al mio palato le tue parole: più del miele per la mia bocca. Dai tuoi decreti ricevo intelligenza,
per questo odio ogni via di menzogna. Rit.

 

 

LETTURA 2 CORINZI 1, 18 – 24

 

Dio è testimone che la nostra parola verso di voi non è ‘sì’ e ‘no’. Il Figlio di Dio, Gesù Cristo che abbiamo predicato tra voi, io, Silvano e Timoteo, non fu ‘sì’ e ‘no’, ma in lui c’è stato il ‘sì’. E in realtà tutte le promesse di
Dio in lui sono divenute ‘sì’. Per questo sempre attraverso lui sale a Dio il nostro Amen per la sua gloria. E’ Dio
stesso che ci conferma, insieme a voi, in Cristo, e ci ha conferito l’unzione, ci ha impresso il sigillo e ci ha dato la
caparra dello Spirito Santo nei nostri cuori. Io chiamo Dio a testimone sulla mia vita, che solo per risparmiarvi
non sono più venuto a Corinto. Noi non intendiamo far da padroni sulla vostra fede; siamo invece i collaboratori
della vostra gioia, perchè nella fede voi siete già saldi.

 

 

LETTURA DALLE FONTI FRANCESCANE (FF 591)

Così facendo, Francesco, benché ancora in abito secolare, aveva già un animo religioso. Lasciava i luoghi pubblici
e frequentati, desideroso della solitudine, e qui, spessissimo era ammaestrato dalla visita dello Spirito Santo. Era
infatti strappato via e attratto da quella sovrana dolcezza che lo pervase fin da principio in un modo così pieno,
da non lasciarlo più finché visse. Ma, mentre frequentava luoghi appartati, ritenendoli adatti alla preghiera, il
diavolo tentò di allontanarlo con una astuzia maligna. Gli raffigurò nel cuore una donna, sua concittadina,
mostruosamente gibbosa: aveva un tale aspetto da suscitare orrore a tutti. E lo minacciò di renderlo uguale se
non la piantava coi suoi propositi. Ma, confortato dal Signore, ebbe la gioia di una risposta piena di grazia e di
salvezza: “Francesco,–gli disse Dio in spirito–lascia ormai i piaceri mondani e vani per quelli spirituali, preferisci
le cose amare alle dolci e disprezza te stesso, se vuoi conoscermi. Perché gusterai ciò che ti dico, anche se
l’ordine è capovolto”. Subito, si sentì come indotto a seguire il comando del Signore e spinto a farne la prova.

 

 

SILENZIO ……

la capacità che ha il lungo momento di silenzio nel mezzo della liturgia di donare loro l’occasione di prendere in esame ciò che li abita. « Fare il punto », « ascoltare il proprio cuore », « riflettere sui propri problemi », « svuotare la mente », « fare un break », « ritornare in sé stessi », « far cadere le proprie maschere »… : essi sanno come descrivere ciò che il silenzio rende possibile. Essendo insieme, il silenzio non fa loro paura. Al contrario, molti dicono che la prima volta i dieci minuti paiono lunghi e che poi, si riempiono da soli.

 

ADORAZIONE DELLA CROCE

 

 

 

 

 

INTERCESSIONI (ad ogni intercessione si canta Kyrie Eleison )

 

 

 

 

PADRE NOSTRO

 

 

 

PREGHIERA CONCLUSIVA

 

SOFFIO DELL’AMORE DI CRISTO, soffio di fuoco, illumina i deserti del cuore ! Attraversali da una parte all’altra.
Dissolvi ciò che in noi si rifiuta di entrare in comunione con te.
( Frère Roger Schutz di Taizé.)

 

 

 

 

Vi diamo appuntamento per la prossima preghiera mensile.

 

Martedì 13 novembre 2018 ORE 20:00

 

GLI AMICI DELL’EQUIPE ECUMENICA DI TAIZé IN CAMPANIA.