Preghiera di Taizé martedì 8 gennaio 2019 ore 20:00

08 Gen 2019 | 08:00 pm - 09:00 pm
Place : Convento dei Frati Francescani, Parrocchia Sant’Antonio da Padova Via Università n° 74 – 80055 – Portici (NA)
Phone : +393391794473
Email : info@taizeincampania.it

 

 

Preghiera di Taizé martedì 8 gennaio 2019 ore 20.00

 

Tutti coloro che vogliono pregare sono i benvenuti.

 

 

 

 

Dal Salmo 135 (134)

 

 

Lodate il nome del Signore, lodatelo, servi del Signore, voi che state nella casa del Signore, negli atri della casa del nostro Dio. Lodate il Signore: il Signore è buono; cantate inni al suo nome, perché è amabile. Il Signore si è scelto Giacobbe, Israele come suo possesso. Rit.

 

Io so che grande è il Signore, il nostro Dio sopra tutti gli dei. Tutto ciò che vuole il Signore, egli lo compie in cielo e sulla terra, nei mari e in tutti gli abissi. Fa salire le nubi dall’estremità della terra, produce le folgori per la pioggia, dalle sue riserve libera i venti. Rit.

 

Egli percosse i primogeniti d’Egitto, dagli uomini fino al bestiame. Mandò segni e prodigi in mezzo a te, Egitto, contro il faraone e tutti i suoi ministri. Colpì numerose nazioni e uccise re potenti. Seon, re degli Amorrèi, Og, re di Basan, e tutti i regni di Cànaan. Diede la loro terra in eredità a Israele, in eredità a Israele suo popolo. Rit.

 

 

Dal Vangelo di Matteo   2, 9 – 12

In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo  Udite le parole del re, essi partirono. Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Avvertiti poi in sogno di non tornare da Erode, per un’altra strada fecero ritorno al loro paese.

 

Silenzio ……………..

 

ADORAZIONE  BAMBINELLO

 

 

 

 

Silenzio ……………..

 

Dalle Fonti Francescane (FF 3212)

 

In quell’ora del Natale, quando il mondo giubila con gli angeli per il Bambino appena nato, tutte le Donne si avviano per il Mattutino al luogo della preghiera, lasciando sola la Madre gravata dalle infermità. E, avendo cominciato a pensare a Gesù piccolino e a dolersi molto di non poter partecipare al canto delle sue lodi, sospirando gli dice: «Signore Iddio, eccomi lasciata qui sola per Te!». Ed ecco, all’improvviso, cominciò a risuonare alle sue orecchie il meraviglioso concerto che si faceva nella chiesa di San Francesco. Udiva i frati salmeggiare nel giubilo, seguiva le armonie dei cantori, percepiva perfino il suono degli strumenti. Il luogo non era affatto così vicino da consentire umanamente la percezione di quei suoni: o quella celebrazione solenne fu resa divinamente sonora fino a raggiungerla, oppure il suo udito fu rafforzato oltre ogni umana possibilità. Anzi, cosa che supera questo prodigio di udito, ella fu degna di vedere perfino il presepio del Signore. Quando, al mattino, le figlie andarono da lei, la beata Chiara disse: «Benedetto il Signore Gesù Cristo, che non mi ha lasciata sola, quando voi mi avete abbandonata! Ho proprio udito, per grazia di Cristo, tutte quelle cerimonie che sono state celebrate questa notte nella chiesa di Santo Francesco».

 

Silenzio ……………..

 

INTERCESSIONI (ad ogni intercessione si canta Kyrie Eleison )

 

 

Padre Nostro

 

Preghiera conclusiva

 

O Dio, che in questo giorno, con la guida della stella, hai rivelato alle genti il tuo unico Figlio, conduci benigno anche noi, che già ti abbiamo conosciuto per la fede, a contemplare la grandezza della tua gloria. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male, e ci conduca alla vita eterna. Amen.

 

 

Canto finale   Lodi al Dio Altissimo

 

Tu sei santo, Signore Dio unico, compi meraviglie, sei forte, sei grande. Tu sei l’altissimo e onnipotente, Tu sei Padre santo e re dell’universo. Tu Trinità e Signore degli dei, Tu Dio vivo, Dio vero e sommo bene! Tu sei amor, carità sei sapienza, Tu sei umiltà, sei pazienza e bellezza, Tu sei risposo, tu sei sicurezza, gioia e letizia, la nostra speranza. Tu sei giustizia, tu sei comprensione e ogni nostra sovrabbondante ricchezza! Tu sei splendore, tu sei mansuetudine, tu sei protettore, custode e difensore. Tu sei fortezza, tu sei sollievo, sei la nostra speranza, tu sei la nostra fede. Carità nostra tu sei, nostra dolcezza, Tu sei la nostra vita eterna, o Dio Salvatore.

 

 

 

 

 

Vi diamo appuntamento per la settimana per l’unità dei Cristiani da venerdì 18 al venerdì 25 gennaio 2019.

Venerdì 18 gennaio ore 18:30 Preghiera Ecumenica Chiesa Evangelica Valdese, Via dei Cimbri, 8 – 80138 Napoli

Domenica 20 gennaio ore 18:30 Celebrazione Ecumenica Duomo di Napoli, via Duomo, 147 – 80138 Napoli

Giovedì 24 gennaio ore 18:30 Lectio Divina Ecumenica Parrocchia Immacolata, Piazza G. Di Vittorio, 32/a – 80144 Napoli

Venerdì 25 gennaio ore 18:00 Celebrazione Ecumenica regionale per l’unità dei Cristiani, Parrocchia Maria SS. del Suffragio, Piazza Castello, 6 – 80011 Acerra (NA)

 

Consiglio regionale delle chiese cristiane della Campania

http://www.crccc.it/

 

Vi diamo appuntamento per la prossima preghiera mensile.

Martedì 12 febbraio 2019 ORE 20:00

GLI AMICI DELL’EQUIPE ECUMENICA DI TAIZé IN CAMPANIA.